NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Ferite ed abrasioni

La ferita consiste in una lesione della pelle e può interessare strati più o meno profondi.

L'abrasione è la forma più superficiale ed è solitamente causata da un trauma che colpisce di striscio la pelle. Non vi è in tal caso fuoriuscita di sangue.

L'escoriazione è superficiale, ma presenta sanguinamento.

Esistono poi altri tipi di ferite e cioè quella da punta, causata da oggetti appuntiti, da taglio, provocata da oggetti taglienti con bordo regolare, la ferita lacera, dovuta a oggetti taglienti con bordi  irregolari e infine la ferita lacero-contusa che presenta anche contusione.

Qualsiasi ferita può esser infettata dal Clostridio del tetano e quindi dev'essere sempre attuata la profilassi antitetanica ; si deve perciò consultare il medico affinché pratichi le necessarie misure profilattiche.

In caso di ferite superficiali (escoriazioni) poco estese e causate da oggetti puliti si  lava la ferita e poi si disinfetta con cura con una garza imbevuta di disinfettante, partendo dal centro della ferita e spostandosi verso l'esterno. Si copre con un cerotto sufficientemente grande da non andare ad aderire alla ferita stessa con la parte adesiva. Ovviamente prima di queste operazioni bisogna lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone, asciugarle e disinfettarle. Il cerotto va rinnovato almeno una volta al giorno, dopo aver controllato che la ferita non presenti arrossamento, gonfiore, che  non sia calda e dolente.

Quando la ferita è cicatrizzata è bene togliere il cerotto. La crosta cadrà da sola quando gli strati sottostanti saranno ripristinati.

Se la ferita  è stata provocata da un oggetto sporco, è profonda, estesa, in zone critiche o contusa si deve raggiungere il pronto soccorso più vicino. Lì inietteranno le immunoglobuline antitetaniche per evitare appunto il tetano e provvederanno a effettuare le cure del caso.
Per ferite profonde a volte è necessario praticare qualche punto di sutura.

 Share/Bookmark  
  

FB 2

instagram

privacy informativa