NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cefalea

La cefalea, detta comunemente mal di testa, è un disturbo molto diffuso che provoca difficoltà di concentrazione, depressione, scarso appetito, assenze dal lavoro e dall'attività scolastica. Ha quindi un peso sociale rilevante.

La cefalea può essere distinta in tre tipi fondamentali: emicrania, che è causata da vasodilatazione delle vene intracraniche  preceduta da vasocostrizione,  colpisce solo metà della testa in vicinanza della tempia  causando un dolore pulsante che aumenta con lo sforzo fisico, può essere preceduta da aura (disturbi visivi quali lampi, punti luminosi) o da formicolio ad un arto e viene peggiorata dal rumore e dalla luce; cefalea muscolotensiva, che provoca dolore sordo e continuo , ma non troppo intenso, alla testa e al collo, causato dalla continua ed involontaria contrazione dei muscoli del collo; cefalea a grappolo, che si presenta con attacchi raggruppati in un breve lasso di tempo per poi scomparire per periodi anche lunghi, dà dolori molto forti ed unilaterali, ma di solito colpisce sempre lo stesso lato del capo e la zona più vicina all'occhio, provoca anche lacrimazione, rinorrea, arrossamento del viso e dà attacchi che durano un'ora o due, ma si ripresentano dopo breve tempo.


A volte la cefalea è secondaria a stati patologici per cui risolvendo questi anch'essa scompare. Se gli episodi di cefalea si presentano con una certa frequenza bisogna rivolgersi al medico che valuterà ogni aspetto dei sintomi per intervenire in modo mirato. Molti sono i fattori importanti da valutare, quali la predisposizione familiare, il tipo di dolore, la frequenza con cui si presenta, i farmaci utilizzati, i sintomi collaterali.


Per prevenire il mal di testa è bene seguire alcune regole, per esempio evitare gli sforzi fisici, il digiuno, il sonno troppo prolungato o scarso, le bevande alcoliche  ed  i cibi come cioccolato, insaccati, formaggi stagionati.
La terapia può essere basata sull'uso di farmaci analgesici, ma non bisogna abusarne per non cronicizzare il problema. 
La terapia preventiva dev'essere consigliata dal medico.

Esistono in Italia molti centri dedicati allo studio ed alla cura di questa patologia.
Un Centro Cefalee è una struttura superspecialistica in grado di eseguire esami specifici, diagnosticare e curare le cefalee.

Per avere l'elenco di queste strutture seguire il link:


Centri Cefalee in Italia

 ATTENZIONE:  Prima di intraprendere qualsiasi terapia rivolgersi sempre al medico.

 

 Share/Bookmark  
   

FB 2

instagram

privacy informativa