NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Trattamenti alternativi e complementari per mal di testa ed emicrania

Mal di testa

 

Il mal di testa cronico affligge moltissime persone. I farmaci possono alleviare l’emicrania e altri tipi di mal di testa, ma sempre più pazienti, sempre più spesso, usano trattamenti complementari e alternativi per ottenere sollievo.

Lo stress porta ad alcuni dei tipi più comuni di mal di testa, tra cui emicrania e cefalea tensiva. Per questa ragione, un certo numero di trattamenti alternativi mirano a ridurre lo stress, come il biofeedback e il rilassamento, e diversi studi scientifici hanno confermato che funzionano bene. Alcune persone ottengono sollievo da trattamenti non tradizionali per il mal di testa, tra cui agopuntura, massaggi, erbe e modifiche alle proprie abitudini alimentari.

Cambiamenti nella dieta

Alcuni alimenti, come cioccolato, formaggio stagionato, agrumi e vino rosso, possono causare mal di testa nelle persone predisposte. Se questo è vero per te, cerca di identificare ed evitare i fattori scatenanti del mal di testa legati al cibo. (Lo stesso vale per altre cose che causano mal di testa, tra cui stress, mancanza di sonno e affaticamento.) Puoi iniziare tenendo un diario accurato dei sintomi del mal di testa e delle abitudini alimentari.

Non sono ancora stati condotti moltissimi studi per affermare con certezza assoluta che i cambiamenti nella dieta possono alleviare il mal di testa. Ad ogni buon conto, alcuni hanno scoperto che le persone che mangiavano meno grassi avevano meno emicranie. Altri suggeriscono di aggiungere acidi grassi omega-3 alla dieta. Gli integratori che potrebbero aiutare includono magnesio, riboflavina, coenzima Q10 e melatonina.

La soluzione migliore è seguire una dieta equilibrata. Non saltare i pasti o digiunare. Ogni cibo può potenzialmente scatenare un’emicrania. Parla sempre con il tuo medico prima di modificare le tue abitudini alimentari o di assumere nuovi farmaci, comprese vitamine, erbe e integratori.

Biofeedback elettromiografico

Il biofeedback ti aiuta a utilizzare le informazioni (feedback) sulla tensione muscolare, la temperatura della pelle, le onde cerebrali e altri segnali del corpo per alleviare lo stress. Il trattamento si avvale di piccoli sensori metallici (elettrodi) posizionati sulla pelle per misurare quei segni. Una macchina mostra quei dati come numeri, onde elettriche o suoni su uno schermo.
Gli studi dimostrano che con il biofeedback puoi imparare a rilassare alcuni muscoli e ridurre lo stress che causa mal di testa o peggiora la situazione.

La maggior parte degli studi sul biofeedback mostra che riduce il mal di testa e ne riduce l’insorgenza sia nei bambini che negli adulti. In generale, i suoi effetti sembrano simili a quelli di molti farmaci che trattano il mal di testa e può essere parte del trattamento precoce dell’emicrania.

Riflessologia

La riflessologia è un tipo di massaggio che consiste nell’applicare pressione a specifici punti di pressione dei piedi collegati ad altre parti del corpo. Applicando pressione e massaggio su aree specifiche, le parti del corpo associate vengono energizzate e ringiovanite.
La riflessologia è una terapia complementare che mira a gestire i sintomi e viene utilizzata per integrare altre forme di trattamento medico che mirano più direttamente alle cause alla base delle condizioni mediche.

La riflessologia si basa sulle teorie che:
• Le parti del corpo comunicano con i campi elettromagnetici.
• Questa comunicazione può essere bloccata dalla patologia.
• Il flusso di energia può essere ripristinato aprendo un percorso bloccato.
• I cristalli di acido lattico che si sviluppano nei piedi possono essere frantumati per aumentare il flusso di energia.
• La pressione sostenuta, così come il massaggio con movimenti circolari, vengono applicati a determinati punti di pressione per favorire il rilassamento e ridurre il dolore.

La riflessologia può essere in grado di ridurre l’intensità del dolore, la frequenza degli attacchi di mal di testa e la durata degli attacchi di mal di testa nelle persone che soffrono di emicrania.

Omeopatia

Il bello dell’omeopatia per il mal di testa è che non ci sono due pazienti che ricevono lo stesso trattamento, per il motivo che ogni paziente ha sintomi diversi e ha bisogno di rimedi diversi secondo la sua personalità. In omeopatia ci sono diverse soluzioni per l’emicrania in base alla posizione del mal di testa o al momento in cui si verifica il mal di testa, tanto per fare un esempio. Per il mal di testa sulla fronte possono essere utili i rimedi omeopatici Silicea o Pulsatilla mentre per il mal di testa sulla zona occipitale può essere indicato il Gelsemium.

I rimedi in omeopatia più comunemente utilizzati per aiutare a combattere l’emicrania sono:
Belladonna– estremamente utile per i pazienti che hanno un’insorgenza improvvisa di mal di testa con sensibilità alla luce, ai rumori e al tatto. Il dolore provato è violento e palpitante. Peggiora stando sdraiati e migliora stando seduti. È un rimedio che funziona a colpo sicuro nelle donne che hanno mal di testa prima delle mestruazioni. La Belladonna è usato come antidolorifico omeopatico per l’emicrania.
Iris versicolor: Utile per le persone che soffrono di mal di testa frontale o mal di testa destro. Il mal di testa inizia con disturbi visivi e sfocatura davanti agli occhi. È associato a nausea estrema e disturbi gastrici. Mal di testa o emicrania che si verificano nei fine settimana o la domenica richiedono questo rimedio immancabile.
Natrum muraticum – estremamente utile per il mal di testa negli studenti o per il mal di testa che si innesca a causa del dolore o di disturbi emotivi come la morte di una persona cara o una delusione amorosa. Il paziente sente migliaia di martelli che bussano al cervello. C’è intolleranza alla luce e il paziente si sente meglio al buio. Le persone che hanno bisogno di questo rimedio hanno mal di testa dall’alba al tramonto.
Glonine – Aiuta in caso di mal di testa improvviso causato dall’esposizione al sole o dall’esposizione al calore in qualsiasi forma, incluso il lavoro in cucina o i lavori svolti sotto la luce elettrica. Il mal di testa migliora con l’applicazione a freddo. Il paziente non può appoggiare la testa sul cuscino.
Nux vomica – Aiuta nel mal di testa causato da eccesso di cibo, mancanza di sonno, assunzione di alcol, lavoro d’ufficio prolungato, studio eccessivo, stile di vita sedentario, perdita finanziaria negli affari o qualsiasi tipo di sforzo mentale. Il paziente ha bisogno di stimolanti come caffè o tabacco. Il mal di testa è associato a vertigini. Il paziente ha anche molta acidità e flatulenza.

Questi sono solo alcuni dei rimedi utilizzati e un buon omeopata, di norma, li combina in maniera personalizzata per il singolo paziente. Il concetto alla base dell’omeopatia, come di ogni trattamento di medicina complementare, è che ognuno è unico ed irripetibile e quindi bisogna capire che cos’è che ha portato il paziente a soffrire di quella patologia, compresa l’indagine dei carichi tossinici (metabolico ed emotivo).

Aromaterapia

In questo tipo di trattamento, inspiri oli essenziali – liquidi concentrati a base di fiori, radici, foglie e altre parti di piante – o li strofini sulla pelle per aiutarti a rilassarti e cambiare il modo in cui percepisci il dolore. Ma è importante fare attenzione quando si applicano gli oli sulla pelle. Alcuni possono irritarla.
Menta piperita. La menta è stata usata per trattare problemi di salute per migliaia di anni. Alcuni studi hanno scoperto che potrebbe alleviare il dolore del mal di testa da tensione se applicata sulle tempie e sulla fronte. Poiché è un olio concentrato, ne vanno usate solo poche gocce.
Lavanda. Uno degli oli essenziali più popolari in aromaterapia, la lavanda è stata utilizzata per l’ansia, per il dolore e per aiutare le persone a dormire. Molte ricerche hanno esaminato i benefici per la salute della lavanda. Uno studio ha scoperto che respirare l’olio essenziale di lavanda potrebbe essere un modo sicuro per alleviare i sintomi dell’emicrania.
Rosmarino. Viene comunemente usato per trattare una serie di problemi come indigestione, dolore, crampi e caduta dei capelli. Un
piccolo studio ha indagato lo sfregamento dell’olio di rosmarino sulla
pelle per alleviare il dolore nelle persone in emodialisi.
Camomilla. Questa è una scelta popolare per ansia, problemi di
stomaco e disturbi del sonno. Poiché l’ansia e lo stress possono scatenare emicranie e altri mal di testa, alleviare queste preoccupazioni può aiutare ad alleviare il dolore.
Eucalipto. È usato per liberare il naso chiuso ed è stato abbinato a farmaci per aiutare ad alleviare patologie come bronchite e asma. Gli studi hanno scoperto che applicare un mix di olio di eucalipto, olio di menta piperita ed etanolo sulla testa potrebbe aiutarti a rilassarti e pensare più chiaramente se hai mal di testa. Non mettere l’olio di eucalipto direttamente sulla pelle: potresti avere una reazione allergica. Assicurati che sia diluito prima.
Salvia. Questa spezia popolare è anche ampiamente utilizzata per alleviare la tensione, lo stress, i crampi muscolari e i cambiamenti mestruali. Alcune persone possono affidarsi alla salvia per alleviare il mal di testa che accompagna queste condizioni.

Erbe aromatiche

Le persone usano una varietà di erbe per il trattamento e la prevenzione dell’emicrania e del mal di testa. La maggior parte degli studi sull’efficacia e la sicurezza ne ha prese in considerazione due:
Feverfewis è il trattamento a base di erbe più popolare per prevenire l’emicrania e gli studi hanno dimostrato che può essere molto utile.
Butterbur rende meno frequenti le emicranie.
Prima di provare erbe o integratori, lo ricordo sempre, è importante parlare con il proprio medico di medicina integrata per assicurarsi che siano sicuri e che non interferiscano con altri medicinali che si stanno assumendo.

Auricoloterapia e Daith piercing

L’auricoloterapia è un metodo collaudato per alleviare il mal di testa e l’emicrania. L’agopuntura auricolare completa riduce il mal di testa per l’emicrania senza aura e allevia i sintomi clinici dell’emicrania. È una terapia semplice ed efficace per l’emicrania senza aura.
Un approccio insolito al trattamento del dolore emicranico consiste nel perforare una piega della cartilagine sull’orecchio appena sopra il condotto uditivo. Si chiama daith piercing. L’idea è che si rivolge a un punto di pressione specifico, come l’agopuntura o la digitopressione, ma in modo più permanente.

Il piercing colpisce un’area vicino al nervo vago, che viaggia dal cervello a più organi. Controlla alcuni degli ormoni del tuo corpo. Stimolare questo nervo è stato un modo per curare il mal di testa in passato.
Sebbene alcune persone con frequenti emicranie affermino che il piercing ha aiutato, non ci sono studi o ricerche per dimostrare che sia un trattamento efficace.

Massaggio

Gli studi clinici non hanno mostrato prove convincenti che il massaggio effettivamente tratti il mal di testa. Ma di sicuro è un ottimo modo per ridurre lo stress e alleviare la tensione. Aiuta in particolare con la tensione dei muscoli teneri, come quelli nella parte posteriore della testa, del collo e delle spalle, e aumenta il flusso sanguigno in quelle aree. Per alcune persone, il massaggio può alleviare il mal di testa causato dalla tensione muscolare.

Tecniche Mente-Corpo

Se conosci il detto “ridere è la migliore medicina”, puoi capire l’idea dietro le tecniche mente-corpo. Quando ti senti bene, la tua salute ne trae beneficio. Questa è la connessione mente-corpo.
Un’ampia gamma di terapie rientra in questo gruppo, tra cui lo yoga e la meditazione. Altre includono:
Biofeedback. che come abbiamo visto utilizza sensori elettrici che ti danno informazioni sul tuo corpo. Con esso, puoi imparare a rilassarti e controllare diverse parti del tuo corpo come la frequenza cardiaca e i muscoli. Il tuo terapeuta può guardare la tua respirazione, le onde cerebrali, la temperatura o la contrazione muscolare.
Ipnosi. Questo metodo ti mette in uno stato di trance in cui hai grande concentrazione.
Terapia cognitivo comportamentale. Si svolge attraverso l’ausilio di un terapeuta che ti aiuta a identificare i tuoi pensieri e sentimenti stressanti ed a visualizzarli in maniera alternativa, così da poter cambiare il modo in cui ti fanno sentire.

Allenamento di rilassamento

Include esercizi di respirazione profonda attraverso il diaframma. Il professionista ti aiuta ad imparare come contrarre e rilassare diversi gruppi muscolari. Include anche immagini guidate e consapevolezza.

Gestione dello stress

Gli eventi della vita che aumentano lo stress, l’ansia e la depressione sono stati collegati a emicranie croniche e altri mal di testa. Gli studi dimostrano che una combinazione di gestione dello stress con altri trattamenti di medicina complementare può risolvere definitivamente il problema. Praticare regolarmente tecniche di rilassamento può anche aiutare a dormire meglio e di qualità, oltre che aiutarti a seguire il regime alimentare sano che rincorri senza successo. Il rilassamento è un allenamento vero e proprio che, insegnato da professionisti qualificati, si dimostra essere una terapia completa ed efficace per diverse problematiche di salute.

Dr.ssa Monica Viotto

 

FB 2

instagram

privacy informativa