NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Le terapie complementari per il trattamento della menopausa

La menopausa segna la fine del ciclo mestruale di una donna con i livelli degli ormoni estrogeni e progesterone che diminuiscono. Questo cambiamento è “annunciato” da sintomi come vampate di calore e sudorazione notturna, problemi muscolo-scheletrici, cambiamenti di umore (diversi dalla depressione), sintomi uro-genitali e difficoltà sessuali. I sintomi cambieranno in fasi diverse della menopausa.


Cos'è la medicina complementare?


La medicina complementare si riferisce a trattamenti che non rientrano nel ventaglio di opzioni della medicina tradizionale, ma che - appunto - non si propongono come antagonisti di quest’ultimi, piuttosto come possibilità ulteriori che non vanno in contrasto con la medicina classica. La medicina complementare include trattamenti a base di erbe e a base vegetale (botanici), come la fitoterapia e l’aromaterapia, integratori non botanici e terapie mente-corpo. Alcune donne usano solo la medicina complementare, mentre altre la usano in abbinamento ai trattamenti tradizionali. I trattamenti di medicina complementare sono sicuri, ma devono essere sempre assunti sotto controllo medico onde evitare interferenze con l'azione di altri medicinali.


Quali trattamenti di medicina complementare sono validi per i sintomi della menopausa?


Sono disponibili molti trattamenti di medicina complementare che intervengono con efficacia sui sintomi della menopausa. Vediamo i più diffusi:


Integratori botanici


Ginseng contro le vampate
È stato dimostrato che il ginseng aiuta a ridurre l'insorgenza e la gravità delle vampate di calore e della sudorazione notturna nelle donne in menopausa. Ricerche recenti hanno persino scoperto che può aiutare le donne in postmenopausa a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Può aiutare a migliorare il sonno, l'umore e il senso di benessere.


Valeriana per l'insonnia
La radice di valeriana ha benefici per la salute che includono il trattamento di insonnia, ansia, mal di testa e stress. È un'opzione per le donne che entrano in menopausa grazie alla sua capacità di ridurre le vampate di calore.
L'erba può anche trattare i dolori articolari. Per le donne che manifestano sintomi di osteoporosi, può essere una buona opzione per migliorare la forza ossea.


Fitoestrogeni
I fitoestrogeni sono composti che si trovano naturalmente nelle piante e in una vasta gamma di alimenti vegetali. Se mangi frutta, verdura, legumi e alcuni cereali, ottieni fitoestrogeni dalla tua dieta. Una dieta a base vegetale è molto ricca di fitoestrogeni naturali in quantità salutari. Inoltre, è stato dimostrato che i fitoestrogeni riducono notevolmente le vampate di calore e altri sintomi perimenopausali; non a caso, sono in corso molte ricerche nel campo medico per approfondirne l’uso e i benefici.

Sarà forse un caso, ma è interessante come, nei Paesi asiatici, le vampate di calore non siano un sintomo comune di menopausa. In Giappone, per esempio, questo sintomo è talmente sconosciuto alle donne nipponiche che il vocabolario non contiene alcuna parola per descriverle.

Importante specificare che l’aggettivo “botanico” non induca in errore facendo ipotizzare la possibilità di assumerlo fuori da controllo medico. Anche gli integratori botanici, seppur più naturali, vanno sempre e solo assunti su consiglio di uno Specialista.


Integratori non botanici


Melatonina
Poiché i livelli di melatonina normalmente diminuiscono con l'età e poiché i problemi di sonno sono così comuni nelle donne in perimenopausa, la melatonina è un'opzione ragionevole per il trattamento dei disturbi del sonno in questa popolazione di donne, specialmente in quelle donne che non sono buone candidate per la terapia ormonale.
Le donne che riferiscono disturbi del sonno sembrano trarre beneficio dall'integrazione di melatonina, specialmente quelle con problemi ad addormentarsi.


Terapie mente-corpo


Kinesiologia
Usare la kinesiologia per bilanciare i tuoi ormoni ha molti vantaggi: non interferisce con il processo naturale della menopausa e non ci sono rischi associati, anzi al contrario. La Kinesiologia ha un effetto complessivamente positivo su tutti gli aspetti della salute, fisici, emotivi, psicologici e spirituali, è sicura, altamente efficace e adatta a tutti.
Risolve rapidamente molti sintomi.
I metodi di bilanciamento necessari per riportare il sistema ormonale nel range normale sono specifici per ogni singolo paziente, quindi non esistono due persone che richiederanno lo stesso identico intervento.
Lavorare con il corpo usando la kinesiologia, e bilanciare continuamente il sistema ormonale e gli organi associati, aiuta l’organismo a far fronte meglio alle fluttuazioni causate dalla menopausa, riducendo i sintomi fino al completamento del processo.
La kinesiologia aiuta a trovare e risolvere tutti i problemi che possono contribuire a una menopausa difficile o a molti sintomi. Tutti gli organi e i sistemi associati all'equilibrio ormonale vengono testati e, se riscontrati squilibrati, vengono aiutati a tornare in un intervallo naturale e sano (noto come omeostasi).
Particolari sintomi possono essere affrontati in modo molto specifico, come sbalzi d'umore, esaurimento, insonnia, vampate di calore, problemi della pelle e molti altri.


Riflessologia plantare
In menopausa la riflessologia agisce regolando gli ormoni e le funzioni ghiandolari del corpo. Può aiutare ad alleviare ed equilibrare sia il sistema fisico che quello emotivo. Lavorando con l'ipotalamo e l'ipofisi, la riflessologia può aiutare a ripristinare l'equilibrio del sistema endocrino. Questo a sua volta può alleviare i sintomi della menopausa come le vampate di calore e l’ansia. Calmando il sistema nervoso centrale, è anche possibile alleviare i disturbi del sonno e ridurre i livelli di ansia e stress. Regolando i livelli di calcio e fosforo nella ghiandola tiroidea, è possibile prevenire la perdita ossea e, di conseguenza, l’insorgere dell’osteoporosi. La riflessologia aiuta anche le ovaie a regolare le secrezioni di estrogeni e l'utero a mantenere la sua naturale salute e flessibilità.

 

Dr.ssa Monica Viotto 

 

FB 2

instagram

privacy informativa