NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un grande aiuto dal CBD (Cannabidiolo) e terpeni estratti dalla Canapa sativa anche in Medicina Veterinaria.

Un grande aiuto dal CBD (Cannabidiolo) e terpeni estratti dalla Canapa sativa anche in Medicina Veterinaria.
Molto utile in parecchie patologie dolorose e neurologiche per la mia esperienza sugli animali!!! Un'altra arma in più per aiutare i nostri piccoli amici! II CBD possiede un Elevato potere antiossidante e antinfiammatorio e può rivoluzionare il trattamento di diversi problemi associati a numerose patologie del sistema nervoso e neurodegenerative. Centinaia di studi confermano la sua efficacia e sicurezza, rendendolo un rimedio utile per: dolore cronico, diabete, infiammazioni di varia origine. Morbo di Crohn, psicosi, stress, ansia e depressione. Disturbi del sonno, emicranie e cefalee, atriti e spasmi. Fibromialgia, epilessia, sclerosi e Morbo di Parkinson. Che cosa sono i fitocannabinoidi CBD, CBC, CBG e CBN e a cosa servono? Sono i principali componenti attivi della Canapa sativa (come il conosciuto THC della marijuana) scientificamente studiati e con effetto/risultato assolutamente sorprendente. Al contrario del THC, questi fitocannabinoidi dello Canapa non sono psicoattivi, imitano gli effetti degli endocannabinoidi naturali presenti nel corpo umano, contribuendo e supportando un'infinità di effetti benefici e terapeutici utili nel contrastare numerose e importanti patologie (gli studi clinici effettuati confermano il loro uso in patologie neurodegenerative, infiammatorie, contro lo stress, ansia, depressione, fibromialgia e alterazione del sistema immunitario) con l'unico scopo di migliorare la qualità della vita.

Dott. Carlo Giulianelli
Medico Veterinario  
Torino

FB 2

instagram

privacy informativa