NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I benefici del canto per la salute e il benessere

cantare

 

Voce e canto, come mezzo terapeutico, integrano elementi di psicoterapia, logopedia, pedagogia vocale e musicoterapia.
La musicoterapia è molto versatile nei suoi metodi, ed il lavoro con la voce e il canto merita molto più riconoscimento come forma di terapia a sé stante.

La terapia del canto è l’arte di lavorare terapeuticamente con gli effetti positivi della voce e del lavoro canoro. Le persone traggono enormi benefici dell’esprimersi attraverso la propria voce e sperimentando canti e suoni, sia come individui che come parte di un gruppo.

Prevedo che nei prossimi anni la cantoterapia e la suono/musicoterapia diventeranno sempre più richieste sia come metodi curativi che salutari. Questa intuizione è stata ciò che mi ha spinto a promuovere uno specifico corso e a trasmettere le mie conoscenze ad altri sotto forma di ulteriori programmi di formazione.

Il potere della voce umana non smette mai di stupirmi.

Non solo ci consente di comunicare, di raccontare grandi storie, di condividere i nostri problemi e i nostri successi, ma aiuta anche a rafforzare il nostro sistema immunitario. Il potere del suono terapeutico passa attraverso l’uso della voce. Ad esempio, una tecnica di canto chiamata “armonizzazione” (una versione occidentale più morbida del canto khoomii mongolo) può cullare in uno stato di profondo rilassamento e un senso di pace interiore.

Attraverso questo corso, è possibile sentire quanto sia importante la voce come strumento per la salute e il benessere. Per chi soffre d’ansia, tanto per citare una possibile applicazione della Terapia del Canto, l’eco è una delle potenti tecniche usate per cantare letteralmente se stessi e per tornare in salute. Le tecniche della Terapia del Canto cambiano la vita in modo professionale e per chi fosse scettico, ecco una tecnica semplicissima da provare subito.

Prenditi un momento per centrarti, fai qualche respiro e inizia a renderti consapevole di ciò che ti circonda e di te stesso al suo interno. Concentrati sul respiro. Chiudi gli occhi e la bocca e inizia a canticchiare a bassa voce, senti il suono risuonare dentro di te. Trascorri diversi minuti canticchiando (idealmente 5) e guarda come ti senti. Rilassato?

A causa del modo in cui elaboriamo cognitivamente il suono nel cervello, i toni bassi tendono a rilassare il sistema nervoso. Mantenere il suono all’interno del corpo ti dà una sorta di massaggio interno, che ti aiuta a rimanere presente e può anche aiutare a rilasciare le tensioni muscolari del collo, delle spalle e della parte superiore della schiena. Essere consapevoli del momento presente aiuta con lo stress e l’ansia.

Sono stati condotti studi che dimostrano che l’immunoglobulina A (un anticorpo) aumenta significativamente dopo una breve sessione di canto, quindi oltre ad essere divertente, cantare fa bene alla salute.

Il nostro corso di canto combina il canto corale e quello tonale con grandi benefici.

La tua voce curativa

I benefici del canto sono stati documentati da tempo: sappiamo che è bello cantare, ma cosa succede realmente al nostro corpo quando cantiamo?

Il canto può essere molto benefico per la nostra salute e il nostro benessere generale. La ricerca ha dimostrato che il canto può effettivamente aiutarci a scongiurare le malattie, un vantaggio da non sottovalutare, soprattutto in questa attuale situazione di pandemia.

Per comprendere l’effetto terapeutico del canto e come le nostre voci possono aiutare il nostro benessere generale, bisogna tenere in conto i meccanismi scientifici alla base della relazione tra il canto e la chimica del nostro corpo.

Il canto altera gli ormoni e i neurotrasmettitori che aumentano lo stato d’animo e il sistema immunitario e riduce lo stress, che è legato a tante condizioni di salute.

Il canto può essere positivo per il benessere mentale e attraverso il canto di gruppo possiamo nutrire la nostra salute spirituale e il senso di appartenenza. Il canto rafforza anche il sistema immunitario che può aiutare a ridurre la frequenza delle malattie.

Abbiamo identificato i 3 ingredienti più importanti nella musica che possono aiutare a migliorare la salute e il benessere. Questi sono:

  • i testi (per migliorare l’umore, aumentare la dopamina, ridurre lo stress),
  • il ritmo di guida (per aumentare l’umore e aumentare il flusso di ossigeno) e
  • la respirazione (per ridurre lo stress e aumentare l’ossigeno).

Per capire l’effetto terapeutico del canto e come le nostre voci possono aiutare il nostro benessere generale, è bene esplorare prima i meccanismi alla base della relazione tra il canto e la chimica del nostro corpo.

Ormoni e neurotrasmettitori

L’adrenalina (a volte chiamata “ormone della lotta o della fuga”) è un ormone rilasciato dalle ghiandole surrenali e alcuni neuroni in risposta a una situazione stressante, eccitante, pericolosa o minacciosa. Aiuta il corpo e la mente a reagire più rapidamente sollevando frequenza cardiaca, pressione sanguigna e deviazione del flusso sanguigno dall’apparato digerente ai muscoli. Se il sistema è stressato per un periodo di tempo prolungato, il sistema nervoso può rimanere bloccato e in questi casi possono esserci livelli elevati di adrenalina nel sistema. Un aumento dell’adrenalina può essere collegato a tutta una serie di condizioni di salute come malattie cardiache, cancro, ipertensione e salute mentale. Pertanto, è importante ridurre la quantità di adrenalina nel sistema salute e benessere generale.

Il cortisolo è un ormone secreto dalle ghiandole surrenali ed è anche associato a un aumento dei livelli di stress. Il cortisolo regola una vasta gamma di processi in tutto il corpo, incluso il metabolismo e la risposta del sistema immunitario. Ci sono stati numerosi studi che hanno dimostrato che i livelli di cortisolo si riducono quando cantiamo per piacere (al contrario di esibirci, che può essere stressante), indicando che il canto è un’attività che riduce lo stress.

La dopamina è un neurotrasmettitore associato alla ricompensa e al piacere e quindi un aumento nella dopamina può elevare il nostro stato d’animo. Ogni volta che proviamo brividi o pelle d’oca quando ascoltiamo il nostro brano preferito abbiamo un’idea di questo “sentirsi bene”.

Endorfine è il nome collettivo dato a gruppi di ormoni secreti all’interno del cervello e del sistema nervoso che svolgono diverse funzioni fisiologiche. Quando rilasciate, hanno un effetto antidolorifico e liftante dell’umore. Si è scoperto che cantando, ballando e suonando si attiva il rilascio di endorfine, cosa che non avviene mentre si ascolta solo musica. Fondamentalmente, se balli nella tua camera da letto cantando in una spazzola per capelli è molto probabile che aumenti il tuo umore.

L’immunoglobulina A è una proteina del sangue anticorpo che è una parte importante del sistema immunitario. La produciamo, insieme ad altri tipi di anticorpi, per combattere la malattia. Lo stress abbassa la produzione di immunoglobulina A e quindi lascia il sistema immunitario vulnerabile agli attacchi. Nella Pandemia COVID 19 in corso, molti consulenti sanitari consigliavano alle persone di ridurre lo stress per aiutare a costruire l’immunità. Ci sono stati numerosi studi che hanno esplorato la relazione tra canto e immunoglobulina A e hanno scoperto che il canto ne migliora significativamente i livelli: uno studio ha registrato un 150% di aumento in 10 cantanti solisti che sono stati monitorati per un periodo di 10 settimane.

Mente Corpo e Spirito: cantare per una migliore salute mentale

Abbiamo già esplorato i vantaggi del canto sugli ormoni dello stress e sui neurotrasmettitori per dimostrare che cantare ti aiuta a sentirti meglio. La regolazione nel respiro quando ti senti ansioso aiuta anche a ridurre lo stress e l’ansia e la musica allegra migliora il tuo umore. Oltre al canto da solista, c’è un grande vantaggio sociale nel cantare, specialmente se ci si incontra con amici online o di persona.

Durante la pandemia c’è stato un aumento dei cori Zoom e il canto di gruppo è un fantastico modo per connetterti a distanza se non puoi incontrarti di persona. I cantanti corali hanno riportato risultati significativamente più alti in termini di benessere psicologico rispetto ai cantanti solisti.

Il canto aumenta la funzionalità cardiaca e polmonare. La Pranayama – la branca dello yoga che include specifici esercizi di respirazione – incrementa i livelli di antiossidanti nel sangue. Gli antiossidanti sono noti per combattere l’ossidazione delle cellule associata all’invecchiamento e alle malattie. Cantare canzoni consente a una persona di mantenere il respiro in un certo modo. Per cantare frasi lunghe, devi fare un respiro profondo e lasciarlo uscire di più lentamente. Canzoni che migliorano la respirazione sostenuta tonificano i polmoni, riducono lo stress e aumentano il flusso di ossigeno a tutte le parti del corpo. Ci sono stati studi che hanno mostrato che lo stress cronico può accelerare il processo di invecchiamento.

La tendenza crescente in pratiche come la consapevolezza, la terapia del suono, i bagni sonori e lo yoga è prova che molte persone si prendono più cura della loro salute spirituale. La salute spirituale ti permette di trovare qualcosa che ti connette a qualcosa di più grande di te. Prendere in considerazione la salute spirituale aiuta le persone a gestire lo stress, ridurre i sintomi depressivi e migliorare la promozione della salute.

Gli studi hanno dimostrato che siamo molto più felici quando ci colleghiamo e ci mettiamo in contatto con gli altri. Cantare in gruppo è un ottimo modo per farlo. Rendi una missione personale cantare in un coro – ma ricorda che deve essere un coro “senza pressione” o gli ormoni dello stress entreranno in funzione! 

Dr.ssa Monica Viotto

 

FB 2

instagram

privacy informativa