Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter di Farmalem

Login utente

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.
Home

Tumori: ecco i falsi miti più diffusi

     
  Tumori  
 

Esistono molte credenze errate, spesso senza dati scientifici a supporto,  sull'origine di alcuni tumori tra cui il tumore al seno, sugli effetti positivi di una determinata alimentazione o sugli effetti negativi della tecnologia.

Un falso mito, oltre che teoria errata, è ritenere che il cancro sia contagioso. L'unica eccezione è connessa ai trapianti. Si sono avuti casi in cui chi ha subito un trapianto di organo proveniente da un donatore affetto da cancro, è stato colpito da una malattia oncologica1. Alcune volte il cancro può originarsi da certi virus (es. HPV), ma è il virus a essere contagioso, non il cancro.

Altro falso mito è credere che l'uso di deodoranti anti-traspiranti e sviluppo di cancro mammario siano correlati. Molte ricerche hanno sfatato questo mito, e hanno rilevato che non esiste alcuna connessione fra sviluppo di cancro alla mammella e uso di tali prodotti2.

La familiarità con il cancro incute timore così come il falso mito secondo cui, chi ha un consanguineo affetto da tumore, svilupperà la stessa patologia. Sebbene certi tipi di cancro si possano ritenere ereditari (il 5-10% dei tumori mammari è ereditario e connesso ad alterazioni dei geni BRCA3,4), ciò non implica lo sviluppo del cancro. Viceversa, non avere familiarità non esula la persona dal seguire un percorso di screening o di prevenzione, perché è sbagliato pensare che non potrà sviluppare un cancro.

Altro falso mito è credere che la diffusione del tumore sia agevolata dalle operazioni chirurgiche. Pensiero forse dovuto dai casi dove il paziente ammalato, dopo l'intervento, aveva tumori in altri organi o metastasi. Ciò può verificarsi se dopo l'asportazione del cancro, restano cellule tumorali o se durante l'intervento si constata che il cancro è più diffuso di quanto previsto dagli altri esami.

Falso è anche credere che ci sia relazione fra lo sviluppo di un tumore e l’utilizzo dei telefoni cellulari. Le ricerche hanno rilevato che non sussistono relazioni fra onde elettromagnetiche (emesse da cellulari, elettrodomestici, linee elettriche) e insorgenza di tumori5.

Si consiglia di contattare il proprio specialista per qualunque interrogativo o informazione sulla prevenzione dei tumori.

Per maggiori informazioni: www.brcasorgente.it

 

A cura di: Sorgente Genetica

 

Fonti:

1. Chapman JR, Webster AC, Wong G. Cancer in the transplant recipient. Cold Spring Harb Perspect Med. 2013 Jul 1;3(7) 

2. Mirick DK, Davis S, Thomas DB. Antiperspirant use and the risk of breast cancer. Journal of the National Cancer Institute 2002; 94(20):1578–1580 

3. Campeau PM, Foulkes WD, Tischkowitz MD. Hereditary breast cancer: New genetic developments, new therapeutic avenues. Human Genetics 2008; 124(1):31–42 

4. Pal T, PermuthWey J, Betts JA, et al. BRCA1 and BRCA2 mutations account for a large proportion of ovarian carcinoma cases. Cancer 2005; 104(12):2807–16

5. SCENIHR. 2015. Scientific Committee on Emerging and Newly Identified Health Risks: Potential health effects of exposure to electromagnetic fields (EMF)

 
 

 torna a Genetica e Salute

 

Cellule Staminali

Sorgente

Area Veterinaria

Cerca Libri

Star bene con la Musica

Seguici su...

Seguici su Facebook

Contatore accessi

Numero di accessi al sito:
9071484