NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Allergie primaverili e medicine naturali

Anche nei nostri cari amici animali "Primavera" può essere sinonimo di crisi allergiche e asma bronchiale con manifestazioni tipiche come crisi di starnuti, occhi arrossati e gonfi, crisi asmatiche con tosse stizzosa, dermatiti, orticarie con formazioni di ponfi in varie parti del corpo ma soprattutto su testa e dorso.

Sostanzialmente l"allergia è una reazione di difesa eccessiva dell"organismo nei confronti di sostanze estranee di origine esterna (ma in qualche caso anche di origine interna) che possono essere presenti nell"aria respirata o negli alimenti di cui ci si nutre. Basti pensare che in assoluto la superficie maggiore di contatto con l"ambiente esterno è rappresentata dall"intestino tramite il contatto con l"alimento (si parla di parecchi metri quadrati), al secondo posto abbiamo la superficie complessiva degli alveoli polmonari e delle mucose respiratorie ed al terzo posto la superficie cutanea. Ecco perché le manifestazioni esterne evidenti riguardano sempre patologie che si localizzano in questi apparati: intestino, polmone, cute, i cui sistemi immunitari intrinsechi costituiscono la barriera e l"arma di prima reazione.

Gli animali (come i bambini) ultimamente presentano sempre più problematiche legate a questa patologia. Anche il loro sistema immunitario è sempre più stimolato da terapie, vaccinazioni, ambiente inquinato in cui si vive, alimentazione non corretta, ecc, ecc.

Molto frequente è il riscontro di diarree di origine allergica alimentare, o di tossi secche e stizzose fino a portare a conati di vomito, o di dermatiti forforose e non nel cane e nel gatto.

Le Medicine Naturali possono offrire un valido aiuto in questo senso anche per i nostri animali:

dalla Fitoterapia il rimedio più utilizzato sarà sicuramente il Ribes Nigrum, la Medicina Tradizionale Cinese interviene con l"Agopuntura in maniera diversa da caso in caso, il Medico Veterinario agopuntore valuterà come intervenire e quali punti trattare dopo una approfondita anamnesi del paziente;

l"Omeopatia, che considera ogni individuo come un caso a sé stante, può aiutare l"organismo a modulare il modo di  reagire all"allergene, il Medico Veterinario omeopata prescriverà rimedi diluiti e omeopatizzati dell"allergene stesso (se individuato), oppure agirà opportunamente a livello del sistema immunitario iperattivo per modularne le reazioni, oppure ancora stimolerà altre funzioni come il "drenaggio del terreno" per accelerare l"eliminazione dell"allergene dall"organismo.

Ovviamente la terapia più importante da mettere in atto è la prevenzione, che è da iniziare tempestivamente verso la fine dell"inverno (febbraio - marzo).

Come affermavano gli antichi testi cinesi "il buon medico in inverno previene le patologie primaverili, in primavera quelle estive, in estate quelle autunnali e in autunno quelle invernali".

Agire quando i sintomi sono già in atto e consolidati si può fare ma è sempre più difficoltoso agire beneficamente che non attuare nel momento giusto la opportuna prevenzione.

L"alimentazione corretta, evitando cibi "allergizzanti" è sempre molto importante anche nel caso di patologie che si manifestino a livello cutaneo e polmonare.

Un farmaco omeopatico oculatamente scelto e somministrato prima del periodo di crisi sarà sicuramente di grande aiuto.

Conoscendo il proprio animale, il proprietario attento potrà, su consiglio del Medico Veterinario, attuare tutto ciò che è possibile per migliorare la qualità di vita del proprio amico e a superare agevolmente questo momento critico.

Casi più gravi e pericolosi possono richiedere un intervento terapeutico diverso sempre con farmaci della medicina non convenzionale oppure la
gravità e l"urgenza (shock anafilattico, edemi polmonari, ecc..) possono richiedere in intervento farmacologico d"urgenza di tipo tradizionale.

Oggi sempre di più si parla di Medicina Integrata nel senso che il Medico integrerà le proprie conoscenze utilizzando, a seconda dei casi, il tipo di farmaco ed il tipo di metodologia più adatti a seconda della situazione, avendo come scopo primario il benessere del paziente.

Dott. Carlo Giulianelli
Medico Veterinario 
Torino

Share/Bookmark

 

Newsletter Farmalem

Rimani sempre informato iscrivendoti alla nostra Newsletter
Privacy e Termini di Utilizzo

archivio NL