Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter di Farmalem

Login utente

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.
Home

Cassetta di Pronto Soccorso

 

In ogni casa non può mancare questo strumento necessario ad affrontare con serenità i lievi disturbi della salute. Diversi farmaci, ma anche materiale per eseguire medicazioni in caso di piccole ferite, dovrebbero essere sempre presenti e rinnovati periodicamente nell' armadietto di pronto soccorso di ogni casa.
Attenzione però a mantenere il tutto il più possibile in ordine, curando in particolar modo la disposizione delle confezioni, mettendo sempre bene in evidenza la scadenza delle stesse così da poter tempestivamente sostituire ciò che man mano non sarà più utilizzabile.
L'armadietto andrà posto in un luogo inaccessibile ai bambini e lontano da fonti di calore; bisogna inoltre evitare che la luce colpisca direttamente e per lungo tempo le confezioni dei farmaci, soprattutto quelle degli antibiotici: alcuni di questi, infatti, possono essere "modificati" nella loro struttura chimica dalla luce.

COSA DEVE CONTENERE:

È molto importante avere sempre a disposizione farmaci e presìdi sanitari necessari per le piccole urgenze. Ecco quello che non dovrebbe mai mancare nell'armadietto di casa.

  • Un termometro
  • Un antidolorifico e/o antidolorifico-antinfiammatorio, preferibilmente in compresse o in gocce, prodotti che vanno impiegati in caso di mal di denti, mal di testa, dolori muscolari o articolari e per dolori mestruali (in quest'ultimo caso sarà preferibile associare un farmaco antispastico)
  • Contro i dolori addominali sarà invece necessario l'uso di farmaci antispastici, utili anche in caso di dolori mestruali specialmente in associazione con antinfiammatori che ne completano l'efficacia.
  • Un antipiretico, cioè un prodotto contro la febbre che abbassi in maniera efficace la temperatura corporea (ad es. farmaci a base di paracetamolo)
  • Per lo stomaco sarà necessario un antiacido che tamponi l'eventuale eccesso di acidità e aiuti a combattere bruciori, cattiva digestione e nausea .
  • Per l'intestino, in caso di "pigrizia" occasionale sarà utile un blando lassativo (meglio se di origine naturale); viceversa, nel "caso opposto", è bene tenere a portata di mano un efficace antidiarroico che sarà comunque sempre da associare a dei fermenti lattici per un efficace e rapido ripristino della flora batterica intestinale.
  • Un antistaminico per via orale per attenuare manifestazioni allergiche generalizzate.
  • Una crema antistaminica per attenuare i danni di eventuali allergie, punture di insetti, eritemi solari e pruriti aspecifici della pelle.
  • Una pomata per ustioni superficiali.
  • Una pomata antidolorifica da applicare sulla cute dopo una contusione o un trauma e che permetta di riassorbire anche eventuali ecchimosi, evitando o riducendo la comparsa di "lividi" antiestetici.
  • Un collirio disinfettante
  • Bende per fasciature (orlate di cotone se per medicazioni di ferite o abrasioni, elastiche se per traumi di altro genere), compresse di garza sterile per coprire lievi ferite, cotone idrofilo.
  • Sempre utile sarà una scatola di cerotti di diverse dimensioni e uno o più rocchetti di cerotto autoadesivo di diverso tipo e dimensione (tela, carta o TNT).
  • Disinfettante: Soluzioni per il lavaggio della cute sporca e per la disinfezione di tagli e sbucciature (evitare di applicare l'alcool denaturato sulle ferite).

DA RICORDARE:

  • Almeno una volta al mese è importante fare un po' d'ordine nell'armadietto dei medicinali.
  • Controllare la data di scadenza dei prodotti e gettare via le confezioni ormai scadute negli appositi contenitori situati all'interno o davanti alle farmacie.
  • Custodire sempre i medicinali nelle apposite confezioni insieme al foglietto illustrativo per poterlo consultare in caso di necessità e non lasciare capsule, compresse o altro "sfusi e anonimi", per evitare possibili e pericolosi scambi di medicinali. Per i farmaci per i quali é previsto l'obbligo di ricetta medica, eventualmente assunti in precedenza, sarà opportuno, prima dell'uso, consultare il medico o il farmacista.

Vedi anche: PRONTO SOCCORSO AZIENDALE

 Share/Bookmark  
   

Cellule Staminali

Sorgente

Area Veterinaria

Cerca Libri

Star bene con la Musica

Seguici su...

Seguici su Facebook

Contatore accessi

Numero di accessi al sito:
8978842